Dati operativi e risultati economici e patrimoniali del periodo

Dati operativiU.M.20132012VariazioneVar. %
Energia Elettrica distribuita GWh 10.784 11.089 (305) (2,8%)
Energia prodotta da impianti fotovoltaici GWh 17 60 (43) (71,1%)
TEE venduti/annullati Nr. 3.578 160.529 (156.951) (97,8%)
Nr. Clienti N/000 1.627 1.625 2 (0,1%)
Km di Rete Km 29.421 29.225 196 (0,7%)
 
Risultati economici e patrimoniali (€ milioni)20132012VariazioneVar. %
Ricavi 543,1 549,4 (6,4) (1,2%)
Costi 285,8 306,5 (20,8) (6,8%)
Margine operativo lordo 257,3 242,9 14,4 5,9%
Risultato operativo 160,8 127,3 33,4 26,3%
Dipendenti medi (n.) 1.403 1.433 (30) (2,1%)
Investimenti 104,1 101,9 2,2 2,2%
Indebitamento finanziario netto 687,5 728,1 (40,6) (5,6%)

L’EBITDA al 31 dicembre 2013 si è attestato a € 257,3 milioni e registra una crescita di € 14,4 milioni, a parità di perimetro, rispetto all’esercizio precedente.

Tale variazione in aumento è il risultato dell’effetto netto dei maggiori margini rilevati nel settore Distribuzione (+ € 14,2 milioni), principalmente per effetto dell’iscrizione di maggiori ricavi da perequazioni per € 11,6 milioni a cui si aggiunge l’incremento registrato dal settore fotovoltaico di ARSE (a parità di perimetro € 1,4 milioni) che chiude l’esercizio con un EBITDA di € 5,8 milioni.

La pubblica illuminazione registra una diminuzione dell’EBITDA pari a € 1,3 milioni che si attesta al 31 dicembre 2013 a € 6,4 milioni.

Con riferimento all’organico la consistenza media al 31 dicembre 2013 è pari a 1.403 unità inferiore di 30 unità rispetto al precedente esercizio; tale variazione è attribuibile principalmente ad ACEA Distribuzione.

Gli investimenti dell’Area si attestano a € 104,1 milioni e aumentano di € 2,2 milioni. La variazione è prevalentemente attribuibile ad ACEA Distribuzione (+ € 3,4 milioni), per effetto delle maggiori attività di ampliamento e rifacimento delle Reti di Alta e Medio - Bassa Tensione nonché per le cabine primarie. 

L’indebitamento finanziario netto si è attestato alla fine del 2013 ad € 687,5 milioni, in diminuzione rispetto all’esercizio precedente di € 40,6 milioni; tale variazione è principalmente attribuibile ad ACEA Distribuzione ed è diretta conseguenza del miglioramento del processo di fatturazione che ha comportato un contenimento della crescita del circolante.